Oggetto

Caso perso e il suo inutile tentativo di avere un amico

Annuncio

Iniziare a parlare prima di se stessi, in qualche modo, penso sia utile per capire già dall'inizio se c'è una possibile intesa. Riguardo me, sono una persona depressa da ormai troppo tempo, con solo un amico al mondo con il quale non mi sono mai incontrato e profondamente pessimista. Per il genere di società in cui viviamo, io sono la classica persona noiosa. Una di quelle che ha un'utilità fissa che, una volta esaurita, è possibile scaricare. Io con la società attuale non c'entro proprio nulla. Non fumo, non mi drogo, non sono mai andato in discoteca o non ho mai avuto una cotta per qualcuno, ne tantomeno una relazione. Non ho neanche fatto un uscita in comitiva. Nulla. Non ho niente da offrire, se non la pazienza di ascoltare ogni singola cosa che mi viene detta e di essere sempre disponibile a far sfogare qualcuno. Ma in questa società, essere SOLO questo non serve a nessuno. Tutti possono farlo. Che lo facciano realmente o fingono poco importa. Sono stato abbandonato da chiunque conoscevo, senza aver mai saputo il motivo. Sarà che, visto il tipo di persona che sono, non riesco a suscitare un qualche tipo di interesse anche solo come essere umano o anche perché, non avendo ormai conoscenze, a parte quell'unica persona, da molto tempo, non so neanche come iniziare o continuare una discussione e questo fardello viene caricato su altri. O forse perché dopo esserci conosciuti, l'unica domanda che mi si può essere posta è "Come va oggi?" o "Che fai oggi". Il miei unici hobby sono giocare ai videogiochi, guardare qualche serie tv (Molto poche, visto che il lavoro non mi da molto spazio per questo) e ascoltare musica.

Meritereste una standing ovation per non esservi fermati al primo rigo. Partendo da tutti questi presupposti, che già avrebbero fatto scappare chiunque, volevo aggiungere il fatto di essere gay, quindi, se non ci sono pregiudizi (Ognuno è fatto al modo suo, non sta a me giudicare). Se vedete una qualche luce in fondo al tunnel per me, cosa che io non vedo, se ritenete di poter resistere almeno 4 giorni, cosa che è successa molto raramente in quanto non è la prima volta che cerco di fare amicizia, ma, vuoi la noia o il non saper di cosa parlare, ho fallito miseramente con tutti, allora, sempre se vi va, contattatemi. Magari si può sperare di superare una settimana, prima che le nostre strade si separino (Si, sono molto pessimista. Non credo neanche che mi risponderà qualcuno. Ma ci sono abituato. In cuor mio so che sarò sempre solo, per tutta la vita ma, il cuore non si vuole rassegnare, anche se continuano a fuggire tutti). Mi chiamo Alessandro, vengo dalla sicilia ed ho 20 anni.
banner_panoramica1.gif

Contatti

Registrati o effettua l'accesso per rispondere al messaggio.
nopic

Commenti  

0 #3 Fatti sentireToni.Co 2018-05-22 14:23
Ciao. Ho letto con attenzione il tuo annuncio. Mi farebbe piacere se mi rispondessi. Ovviamente per sapere se possiamo intenderci dobbiamo almeno parlarci. Però se non lo facciamo non lo sapremo mai. Se ti va rispondimi a
0 #2 RE: Caso perso e il suo inutile tentativo di avere un amicoMyeli 2018-05-11 23:25
Ciao Alessandro, non so perché io abbia scelto il tuo annuncio tra tutti. Mi chiamo Emily e come te ho 20 anni, se ti va di scrivermi, ti lascio la mia email: (mi affido al tuo non giudizio, dato che risale ai tempi delle medie :)
0 #1 AmicizieJosh 2018-04-30 07:40
Ciao Eruhin io mi chiamo Josh (mio nome di fantasía) ho 20 anni, e vorrei conoscerti davvero, secondo me meriti tantissimo di conoscere qualcuno e ti voglio dire non é colpa tua ma delle persone che perdono l'occasiome di conoscerti, se ti va puoi scrivermi allá mía e-mail: (non sei noioso, percepisco che sei una persona Splendida) a presto :)