Oggetto

Odio i titoli

Annuncio

È passato parecchio tempo dall'ultima volta che ho affrontato una conversazione libera con qualcuno.
Quando dico libera intendo un interazione priva di scopo, non forzata dagli obblighi quotidiani della vita o condizionata dalle necessità di un inserimento sempre migliore nella società.

Ammetto di averci provato poco a trovare tutto questo di persona, invece che su una bacheca di annunci online, ma immagino che la mia esperienza di vita mi abbia portato oggi a rassegnarmi alla difficoltà che abbiamo a creare una connessione con chi ci sta intorno.
Ad ogni tentativo di avvicinamento si finisce sempre per abbinargli una precisa ragione, che sia di tipo economica, sessuale, convenienza, amorosa o sociale.
Sono io diverso da tutto ciò? Mah non saprei, è facile fare discorsi moralisti sul mondo tirandosene fuori, quindi no, immagino di essere come tutti gli altri nella mia quotidianità, un discreto esempio di essere umano integrato con le nostre regole.
Però ora sono qui, dove non esiste nient'altro che il bisogno di comunicare o almeno così mi piace pensare, quindi verrò al punto.

Mi farebbe piacere tentare una corrispondenza con qualcuno, non ho particolari richieste e non intendo utilizzare tale mezzo per ottenere nulla di preciso se non usarci a vicenda al fine di soddisfare ciò che io ritengo il bisogno, non vitale, ma comunque più importante di ogni essere umano, comunicare per creare una qualche emozione.

Grazie per aver letto fino a qui.
banner_panoramica1.gif

Contatti

Registrati o effettua l'accesso per rispondere al messaggio.
nopic

Commenti  

-1 #1 RE: Odio i titolistellanascente 2019-02-08 03:53
Ciao Anuser, ho letto il tuo annuncio, si, è anche mia convinzione che comunicare alla fine sia un qualcosa di insito in noi, soprattutto in momenti di difficoltà uno vorrebbe avere qualcuno con cui parlare, neanche tanto per ottenere una risposta, ma solo perché a volte tirare fuori, parlare dà la sensazione che il peso che si sta portando diminuisca. Non per nulla si dice condividere, dividere impressioni, stati d'animo e il dividere appunto alleggerisce. Perché no? Possiamo provare ad iniziare una corrispondenza, sperando che si possa creare una bela sintonia, se no? Pazienza!
Buon tutto!