Oggetto

Amicizia

Annuncio

Dopo una vita non facile, mi ritrovo a 38 anni senza nemmeno uno straccio di amico/a che possa considerarsi tale. Certo non mi metterò qui a piangere e lamentarmi, anche perché sono un tipo piuttosto timido e se vogliamo anche un pò pauroso, insomma ben lontano dalla prestanza di un maschio Alpha. Cosa cerco? Mah, francamente non lo so, forse un qualche tipo di contatto, un'idea in comune, una passione da condividere, un silenzio che faccia un rumore assordante. Recentemente mi sono capitate persone con le quali mi sentivo addirittura a disagio, non c'era nessun tipo di reciprocità. Quindi meglio solo, no? Non so, il mio è un salto nel buio, chi si butta?
banner_panoramica1.gif

Contatti

Registrati o effettua l'accesso per rispondere al messaggio.
nopic

Commenti  

0 #2 RE: AmiciziaMicanz 2019-04-17 20:56
Sì, in parte sono d'accordo con quanto dici e probabilmente nemmeno dovrei cercare amici se non sono poi in grado di gestire il rapporto, ma conoscere sé stessi è cosa non facile almeno per me. In passato ho avuto esperienze negative con le ragazze, ma in realtà so benissimo che me lo sono andato a cercare. Quello che mi chiedo è: perché? Perché farsi del male sapendo di farlo? Sono stato più volte sradicato dagli ambienti che mi circondavano ed ho passato molto tempo da solo. Problemi psicologici? Una montagna. Ora: non voglio dare l'impressione del poveraccio che sbandiera i suoi problemi passati ed attuali, ma certo è che ci sono stati e ci sono. Ora mi trovo ad un bivio: ripartire praticamente da zero o lasciarmi andare. Ogni giorno opto per la prima ipotesi ed in fondo ancora ci credo. Mi attacco a piccole cose, mi dico che non sono poi così idiota, trovo stratagemmi e sto cercando con le unghie e con i denti di venirne fuori. Comunque grazie per il tuo commento, sei gentile!
+1 #1 RE: Amiciziastellanascente 2019-04-03 20:28
Amici.... parola ormai inflazionata, siamo tutti soli, te ne accorgi quando poi ti trovi in difficoltà. Assurdo ma proprio cercare allontana, bisogna lavorare su noi stessi, fare di noi i nostri migliori amici, non aspettarsi nulla ma non essere prevenuti, bisogna guardare l'altro senza sentirsi meglio o peggio, La solitudine è la malattia dei nostri giorni, bisogna imparare a conviverci, mantenere comunque un nostro star bene interiore. Magari neanche ti interessa, se ti va io ci sono. Buon tutto! E ricorda, questo è il tuo presente,non è il tuo futuro