Oggetto

Restare solo anche durante le festività

Annuncio

Salve a tutti, questo è il mio 3^ ed ultimo annuncio(forse).
Sto cercando delle vere amicizie che magari possano diventare qualcos'altro o anche no, che sia il fato a decidere e non noi.
Nei miei precedenti annunci ho trovato persone ma sembra che non desiderino la mia amicizia.
Io ormai non credo più a nessuno.
Il mio nome lo sappiate e pure la città da dove provengo.
La cosa più amareggiata è restare soli durante le feste perché è bello festeggiarle in compagnia.
Il fatto è che alla fine con le festività nulla cambia, è solo finzione, chi è povero resta povero, chi soffre continua a soffrire, chi è depresso uguale.
Ho smesso di credere anche a queste festività che verranno tra poco.
Col tempo ho realmente capito che nessuno è interessato a nessuno, c'è sempre un secondo fine bello o brutto che sia, e non accade mai per caso un'amicizia per poi sbocciare in altro, se sboccia in altro.
Ho ricevuto molteplici email anche a chi non ho risposto...
Ma se non rispondo vuol dire che siete troppo grandi per me.
Nessuna persona mi ha mai compreso realmente è questo mi amareggia, ma comunque si vive ugualmente.
Ci sto mettendo tanto tempo e dedizione a scrivere queste cose e non voglio che mi scrivino persone superficiali.
Un'altra cosa "bella" in senso ironico intendo, ovviamente, è che vedo sempre nei social, nei profili, nei post, che la gente soffre ma eppure hanno amici o ragazzi e/o ragazze, insomma hanno qualcuno che li fa sentire vivi, apprezzati, considerati, eppure fingono di soffrire.
E cosa dovrei dire io, o altri come me, che per anni sono soli e che non hanno mai conosciuto cosa significasse amicizia o relazioni, persone che sono "condannate" a vivere la loro esistenza come eremiti, eppure non si arrendono, invece altri si, a volte tragicamente.
Io comprendo solo queste persone, anche perché io lo sono, ma chi finge non lo credo.
Abbiamo perso tutti quanti, io parlo anche a nome di tutti questi ragazzi.
Nessuno ci aiuta, la società, il governo, lo stato, dovrebbe.
Non è un giusto "Eunomia" come dicevano i Greci, ovvero buongoverno, un buon governo aiuterebbe i cittadini in tutto.
Poi altre persone a prescindere considerano le persone come me e altri ancora, uguali agli altri, perversi, malati e che vogliano far solo una cosa.
Per colpa d'uno, tutti in mezzo ci vanno.
La società è ingiusta.
Personalmente noto che prima era diverso su questo.
Voi avete la minima idea di cosa significhi essere soli?
Lo sei anche interiormente e non solo di relazioni.
E la cosa più brutta in tutto questo, è quando incontri persone che fingono di capirti (ed io me ne accorgo) , di ascoltarti, eppure di te a loro interessa 0,ma purtroppo è così, a nessuno, importa di nessuno.
Penso che dopo questo non pubblicherò più nulla, anche perché il massimo è 3 annunci.
Io ho fatto ciò che ritenevo giusto e sto usando internet in modo corretto.
Una grande differenza tra ieri e oggi lo sapete cos'è?
È che la gente non crede più in nulla, prima gli uomini erano conquistatori, aspiranti al potere, desideravano la gloria eterna, invece oggi trovi solo maniaci.
Perciò il mondo va a rotoli, anche per questo, anche se la causa della distruzione del mondo in senso fisico e spirituale, sono e saranno sempre gli esseri umani.
Spero di non aver perso tempo.
Comunque scrivetemi se volete al mio indirizzo email che qui è salvato oppure a Vassallo359@gmail.com.
Ciao a tutti.
Audentes fortuna iuvat
banner_panoramica1.gif

Contatti

Registrati o effettua l'accesso per rispondere al messaggio.
nopic