Oggetto

un titolo, ma che titolo?

Annuncio

Ora, sono una persona seria, e anche no; sono una donna, di una certa età e con un marito, vivo avvitata in casa a questo pc e ho sempre tanto da fare. Ora, se ti va di scrivere e sai farlo come un essere umano (e non come un maniaco o uno che scriva "ke" che mi viene l'orticaria, o un narcisista patologico, che ho già dato), che tu sia uomo o donna, giovane o meno, non mi importa, la voglia di raccontarsi davvero non dovrebbe avere confini, forse..
banner_panoramica1.gif

Contatti

Registrati o effettua l'accesso per rispondere al messaggio.
nopic

Commenti  

0 # CiaoWalter 2020-05-21 18:09
Ciao Sara, a dire il vero ho risposto a parecchi annunci, spesso alla terza mail le persone spariscono.. non so di preciso che cosa stiano cercando..
Sono un Veneto di 52 anni con molte passioni, mille curiosità e milioni di pensieri.. Adoro scrivere. Trovo sia un modo molto funzionale per fare ordine nella mia testa.. ti va di mischiare i tuoi ed i miei e creare un casino totale?
-1 # Ci stoLalala 2020-05-22 03:12
Ciao sara, sarà buffo ma mi chiamo Sara pure io, solo che di anni ne ho 18. Ho letto il tuo annuncio: dai non scrivo malissimo, non sarà Dante ma cio che scrivo è comunque leggibile e valido. Mi piace comunicare, sono una gran chiacchierona in effetti. Se ti va di diventare “amiche di penna” ,termine che sembra un po’ antiquato di questi tempi, Fammi sapere
-2 # ... se vuoijustforfun 2020-05-22 22:06
… e dimmi, selezionerai i tuoi interlocutori con regolare concorso per titoli ed esami ? Saranno sufficienti delle referenze? Accetterai autocertificazioni? Prediligi uno stile epistolare specifico, o ti potresti accontentare anche solo di una forma scorrevole e corretta? Io non posso ingannarti, sono un uomo di media cultura e media intelligenza, ma alimento discrete aspettative di … poter essere annoverato nella categoria degli esseri umani: non sono affascinato da me stesso, né dalla mia immagine e non mi ritengo affetto da alcuna patologia riconducibile al triste personaggio mitologico che hai evocato. Purtroppo, però, non ho mai vinto il Pulitzer per il giornalismo, né il Nobel per la letteratura e, come se non bastasse, conservo solo dei larvati ricordi dell’analisi logica e della consecutio temporum, ma vivo di ironia e mi piace camminare a piedi nudi nell’anima delle persone … se non ti sembrerà di essere troppo minimalista, che ne dici di contattarmi?