Oggetto

Refoli di poesia

Annuncio

Intreccio fili tra le mani, seta delicata sui polsi ... in lontananza sento l'odore del tramonto e la presenza ingombrante di un autunno imminente.
Sospiro e dipingo ipotesi utopiche: e se la bellezza della nostalgia non fosse del tutto perduta? E se alcune anime vibranti si nascondessero ad occhi indiscreti? E se la superficialità venisse abbandonata anche solo per un secondo? E se si potesse vivere di cromatismi e rime? E se questo strano destino riuscisse a tessere favole nuove?
banner_panoramica1.gif

Contatti

Registrati o effettua l'accesso per rispondere al messaggio.
nopic

Commenti  

-3 # Ciao...Luc75 2021-10-05 15:56
Ciao...
mi hanno colpito questi versi... e questa tua esigenza di esprimerti in versi...
Hai proprio ragione, la bellezza della nostalgia...
Amo molto la tua città.
Lu
-4 # Infinitamente GrazieSognatrice257 2021-10-05 16:17
"Esigenza": non potrebbe esserci termine più indicato.
La mia città è scrigno d'arte e di suoni sommersi.
Ti ringrazio.
Sognatrice257
-2 # Ciao...Luc75 2021-10-06 15:11
Mi piace molto questa definizione che hai dato di Firenze... città che ho avuto modo di visitare varie volte...
Sì, spesso la creatività nasce da delle motivazioni molto forti, straripanti.