Oggetto

Quando un'amicizia di penna finisce

Annuncio

RINGRAZIO tutte le persone che hanno risposto all'annuncio. Ora, per me, è giunta l'ora di andare. Questa volta non tornerò indietro.
Certo che è difficile trovare dei veri amici qui sopra! A me sono serviti tanti mesi ma ci sono riuscito. Quante delusioni!
Prima di tutto, bisogna vedere cosa si cerca. Se si cercano sesso, avventure, qualcuno che temporaneamente colmi i nostri vuoti, qualcuno a cui raccontare segreti indicibili...non si cerca amicizia. Però qui c'è chi cerca una vera amicizia e la cerca con buona volontà, sincerità e un pochino di ingenuità.
I problemi nascono subito. Leggi un annuncio, ti piace e rispondi. Solo che lui/lei, quello che ha messo l'annuncio, non ti risponde proprio. Cosa fare? Lasciar perdere perchè lui/lei non è solo un maleducato/a, ma anche un personaggio con problemi mentali.
Poi ci sono le amicizie che finiscono con un litigio. Tu hai detto "bianco", lei/lui capisce "nero", si offende, ti mortifica e se ne va.
Il più delle volte le amicizie di penna finiscono per scomparsa. Lui/lei se ne va, senza salutarti. Ti ha usato e non gli servi più. Prima ti cercava sempre per confidarti le sue pene. Ora basta, sei come un appestato. Allora tu ingenuamente ti preoccupi. Pensi che lui/lei stia male e scrivi e chiedi e domandi. Nessuna risposta. Fine delle comunicazioni. Non gli servi più. Ti ha rivelato i suoi segreti e le sue sofferenze. Lo hai ascoltato, capito, confortato. Ora sei uno che non merita alcuna risposta. Vi siete comportati così con i vostri amici di penna? Vergognatevi!
Cosa fare quando un'amicizia finisce, magari dopo un litigio? Io ho fatto un grave errore di cui devo chiedere scusa. Non mi rassegnavo. Quella persona mi mancava ed ero offeso per ciò che mi aveva scritto. Ho continuato a scriverle, a mettere annunci per lei. Ho sbagliato. Poi è vero che lei aveva ed ha un carattere difficile, ma dovevo lasciarla andare via.
Certe amicizie sono destinate a fallire e bisogna avere il coraggio di interromperle subito, soprattutto quando non c'è reciprocità. Tu stravedi per quella persona, la senti come una vera amica. Lei ti dice:" in fondo la nostra è solo una conoscenza; anche se finisce possiamo vivere benissimo entrambi". Se non c'è la stessa intensità, la stessa lunghezza d'onda è inutile andare avanti. Meglio fermarsi adesso ed evitare di litigare domani.
Prendetelo come uno sfogo. Spero che possa risultare utile per qualcuno. Io riconosco sempre i miei errori, chiedo scusa e prometto solennemente di andarmene senza dare ulteriori fastidi.
A volte le rotture sono traumatiche, ma certe persone ti lasciano un ricordo, una frase, un modo di dire che porterai sempre con te.
Grazie.
banner_panoramica1.gif

Contatti

Registrati o effettua l'accesso per rispondere al messaggio.
nopic