Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
quella con la A maiuscola :-)
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Amici di scrittura

Amici di scrittura 6 Giorni 4 Ore fa #8544

  • Elena50
  • Avatar di Elena50
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 12
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 0
Ciaao, sono Francesca e vivo in Trentino! Ho 50 anni e sono separata; mi piacerebbe fare nuove amicizie attraverso la scrittura. Sembra che qs quarantena stia ormai per finire, eppure si avverte ancora molta paura a ricominciare... Spero che qs sia un'occasione per condividere stati e pensieri! :)
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.
Ringraziano per il messaggio: Sicercasempre

Amici di scrittura 5 Giorni 20 Ore fa #8549

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 398
  • Ringraziamenti ricevuti 28
  • Karma: -1
Ciao, sono Marco e vivo in provincia di Alessandria.
Ho una ventina d'anni più di te e se questo non è un impedimento, gradirei pure io intrattenere rapporti epistolari.
Del Trentino, ma forse è Alto Adige, conosco Valdaora; ricordo che era divisa in "di sopra" "di sotto" e "di mezzo" che la dice lunga sulle peculiarità e la puntualizzazione.
Ricordo paesaggi sontuosi e spettacolari.
Su questo periodo che stiamo vivendo direi che c'è come una sorta di dualità.
Chi ha profonde ed intime paure e chi fa come non fosse successo nulla.
Non è facile; soprattutto per la particolarità, di questo "problema" -una cosa che non conosciamo, i ricordi di situazioni simili tipo "la spagnola" sono oramai lontani nel tempo e non ci sono più molte persone che ne possano parlare. L'intangibilità ed allo stesso tempo l'estrema pericolosità. I tempi di scarto tra l'infezione e le manifestazioni. Il fatto stesso del nome che evoca immaginari apocalittici, rendono angosciante, difficile da gestire anche a livello psicologico questa situazione.
da te come si muove la gente, che impressioni hai; è stato capito il senso che questa è una "prova" un tentativo o è vissuto come un "liberi tutti!"
babbocorso
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.
Ringraziano per il messaggio: Elena50

Amici di scrittura 5 Giorni 3 Ore fa #8559

  • Elena50
  • Avatar di Elena50
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 12
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 0
Ciao Marco, grazie per il tuo messaggio. Avevo replicato ieri ma forse ho fatto qualche pasticcio nell'invio, o se invece è andato a buon fine, allora questa è la seconda risposta! :lol: Scambio pensieri volentieri con tutti, no problem, per l'età, poi se dovessi per caaaaso incontrare quella benedetta anima gemella che non so dove sia finita, tanto meglio! :)
No io sono trentina trentina, diciamo sul confine con l'Alto Adige. Sì, la natura qui aiuta a sentirsi bene ma è anche un luogo piuttosto isolato.
La pandemia qui è stata rigorosamente rispettata e per due mesi ci è parso che il mondo fosse finito. A livello psicologico, si sente davvero che qualcosa è cambiato. Si fa fatica a ripartire, quasi non si osa fare le cose che ora non sono più vietate. Credo che ci vada del tempo per elaborare questa cosa a livello psicologico, come quando si deve affrontare un lutto, non si sa come si reagirà alla cosa e si attende che l'anima dia le sue risposte, senza fretta. Non ti saprei dire come hanno reagito le altre persone qui ma credo più o meno come me.
Conosco le tue zone; il Piemonte è una bellissima terra che meriterebbe di essere maggiormente valorizzata. Buona giornata :)
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.
Ringraziano per il messaggio: Sicercasempre

Amici di scrittura 5 Giorni 2 Ore fa #8560

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 398
  • Ringraziamenti ricevuti 28
  • Karma: -1
Ciao Trentina; nessun doppione e comunque non sarebbe stato un problema.
Prima le cose importanti; per cui ti faccio i migliori auguri di trovare qualcuno con il quale poter "stringere" i rapporti. Come dici hai 50 anni per cui nulla da insegnarti ma...cautela; mooooolta cautela soprattutto sul WEB. Finita la menatina apprensiva ti dirò che anche da noi il periodo di chiusura, se pure con eccezioni, è stato ampiamente rispettato. Il tempo ha assunto dimensioni strane e tutta la gestualità quotidiana ed involontaria -quelle migliaia di cose che facciamo senza nemmeno porci attenzione, i riferimenti che normalmente inquadravano la giornata all'interno di una prassi ordinaria, Che ore sono, che giorno è, devo fare benzina, la spesa, un giretto di svago ecc- è tutto saltato. Pensa che i bambini hanno nostalgia dei loro maestri!
Un giorno, scendo in città -vivo in campagna alla periferia della mia cittadina, zona carina e tranquilla al punto di diventare un circuito di passeggiate per famiglie con bambini, corridori amatoriali, passeggiatori con pelosi al seguito; tutto il giro, centro città-zona di casa mia-centro città, sono 7-8 Km- e mi ferma per un controllo di routine la GdF. Solita prassi di libretto e patente e poi "dove sta andando?" ed io "alla Coop a fare la spesa, ecco il foglietto". Il militare non lo guarda neppure e continua "ma oggi è tutto chiuso!" come stupito dalla mia risposta. Replico, anche un poco stupito "...come tutto chiuso, è Venerdì -lo sapevo solo perché poco prima di uscire, al telefono con mia figlia, era capitato di parlarne-...come tutto chiuso!" Il militare mi rende i documenti con sguardo compassionevole, avrà pensato appunto "questa situazione la proprio brutti scherzi!" e mi saluta dicendo "Torni a casa; oggi è il 1° Maggio!!!!" Capito Francesca; capito l'aria che tira?
Adesso per fortuna si può fare qualcosa in più e muoversi con maggiore libertà anche se devo dire che sono molto scettico; pessimista direi. Io devo fare tutte le attenzioni possibili perché sono un soggetto fortemente a rischio, ma vedo in giro un notevole grado di irresponsabilità; come se l'allentamento delle restrizioni sia stato interpretato come un "liberi tutti" e non per quello che è, un cauto tentativo di recuperare normalità. Tra l'altro sembra che questo "problema" si nutre di meccanismi che non aiutano la facile comprensione. Il lungo periodo di inattività -10 15 gg- tende a fare abbassare l'attenzione;eppure bisognerebbe capire ed avere ben presente che quello che viviamo oggi è accaduto ad inizio Maggio e quello che accade ora lo vedremo verso metà Giugno.
Cercando di parlare d'alto; come passi il tuo tempo? Leggi, cucini qualcosa di particolare, riesci a incontrarti con qualcuno pur mantenendo le debite distanze? Fammi sapere di te; cosa ti piace, quali passioni, cosa detesti?
Ciao
babbocorso
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Amici di scrittura 5 Giorni 1 Ora fa #8561

  • Elena50
  • Avatar di Elena50
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 12
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 0
Heilà, ciao babbo, grazie per le raccomandazioni, vedrò di fare attenzione ai lupi cattivi (anche quelli senza mascherina)!!
Mi fa piacere di non essere stata l'unica ad uscire (tutta bardata con guanti, mascherina, lista spesa, borse ecc) nel giorno di chiusura settimanale del supermercato. Mi è capitato almeno due volte, credo, ma potrebbero essere anche tre. Probabilmente la quarantena rende meno reattivi o forse le 50 pagine di testi filosofici vari che mi sono sorbita tutti i giorni in qs 2 mesi (uno degli esami per insegnanti) oltre al lavoro in modalità smart working. E poi ci sono state le telefonate con gli amici, i social, i messaggi su what'up, i santoni che intendevano liberarti dall'ansia, gli opinionisti con le loro intuizioni, gli incavolati che ti rimettevano l'ansia passato l'effetto dei santoni e infine una voglia infinita di prendere questo keiser di telefono e lanciarlo fuori dal balcone con un calcio ben assestato, magari facendolo volare contro le pareti spigolose di queste montagne tanto belle quanto impassibili.
Ma presto si tornerà in ufficio e ci sarà ancora tempo per sorridere, incavolarsi, meditare, progettare, insomma vivere! Mi piace l'arte, il gelato alla nocciola, i boschi di abeti e larici, mi piacciono le persone che amano vivere con leggera profondità ed ironia. Detestare è un verbo poco utile in effetti. Detesto le convenzioni, questo sì, quelle che appiattiscono le cose e chi vi si adegua, le frasi fatte, i pensieri che non rispecchiano l'unicità delle persone. In ogni caso nel rispetto. Ognuno fa cosa crede, ci mancherebbe.
Ciao Babbo :))
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Amici di scrittura 4 Giorni 23 Ore fa #8562

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 398
  • Ringraziamenti ricevuti 28
  • Karma: -1
L'immagine del telefono che vola dalla finestra mi ha riportato alla mente una delle scene del Peter Pann di Steven Spielberg quando la moglie lancia il cellulare di Robin Williams dalla finestra.
Liberatorio al % !!!
"....mi piacciono le persone che amano vivere con leggera profondità ed ironia..." questa, dopo il gelato alla nocciola -la bimba è ancora forte, in te-, è una bellissima cosa. Apprezzo soprattutto la sequenza, secondo me indicativa seppur involontaria (credo), delle cose che apprezzi. "...leggera profondità...ironia..."
Eppoi, eppoi; "...Detesto le convenzioni, questo sì, quelle che appiattiscono le cose e chi vi si adegua, le frasi fatte, i pensieri che non rispecchiano l'unicità delle persone..."
Concordo meno, probabilmente per carattere essendo io uno scorpio con ascendente scorpio, sul dovuto "rispetto". Il rispetto è una cosa importante e uno deve meritarselo non averlo in dotazione standard. È come l'autorevolezza contrapposta all'autorità. La prima te la conquisti con una pratica di vita, con una sensibile intelligenza, con grazia dolcezza e determinazione. La seconda. spesso in punta di baionetta.
Così lavori; e studi pure. Interessante!
È vero che questa quarantena ha tirato fuori il "vero" che abbiamo dentro o comunque scavato a fondo nelle situazioni vissute. Il fatto di avere una casa in campagna, un poco di spazio, cose da fare per tenere in ordine, gestire l'inizio della primavera con tutto quello che si porta dietro (l'erba cresce a velocità incredibili in questo periodo, i primi boccioli, sistemare aiuole, potare, fare i primi trattamenti) mi aiuta e porta ad immaginare cosa deve essere vivere in spazi ristretti, magari senza buoni rapporti interpersonali -le violenze familiari hanno subito una impennata-. Proprio ieri sera mi è venuta a trovare mia figlia ed abbiamo cominciato a organizzare la riapertura del suo centro cinofilo, ubicato nei campi intorno a casa mia. La necessità di avere a disposizione prodotti igienizzanti, le mascherine, scanner per la temperatura e tutte quelle diavolerie che questo dannato virus ha reso necessarie.
Vabbhè, vado a tagliare un poco d'erba -tanto per cambiare-.
Fatti leggere ancora. Ciao
babbocorso
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Amici di scrittura 4 Giorni 23 Ore fa #8563

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 398
  • Ringraziamenti ricevuti 28
  • Karma: -1
Lo ho notato adesso!
È un Kandinsky il tuo logo!
Una enorme passione giovanile a partire dal Der Blaue Reiter
babbocorso
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Amici di scrittura 4 Giorni 22 Ore fa #8564

  • Elena50
  • Avatar di Elena50
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 12
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 0
Ciaoo, è un piacere leggerti ancora :)
Non ricordo il frame della moglie che lanciava il telefono di Robin, ma annoto il tuo riferimento, quale rimando prezioso a qualcosa in cui mi possa specchiare, condividendo analogo sentire.
Eppure adoro Williams, ma forse quel film mi è rimasto poco impresso, forse per quella vena eccessivamente fiabesca che ho apprezzato altrove in lui, ma a tratti :). Da ragazza ho sorriso abbondantemente mentre gustavo la sua versione in Miss Doubtfire; qs film visto con mia sorella mi lascia ancora adesso il sapore di esplosive risate. Quando decise di interrompere volontariamente la sua vita, ne rimasi del tutto sconvolta. Come avrei potuto far combaciare la potenza di tale ironia con il non-senso di farla terminare, così, all'improvviso. Piansi per 2 sere, quando accadde. La cosa medesima mi è capitata poche manciate di giorni/ore fa, quando Ezio Bosso ha cessato di fare parte di questa dimensione. In questo caso non è stato volontario ma l'idea che da settembre a maggio lui non abbia potuto digitare sulla tastiera le sue note mi è apparso insopportabile.
Ah sì, la vita tende ad essere un cerchio, per me, con un principio che parte da un punto e torna circolarmente al medesimo. Ognuno ha la sua visione e la mia è del tutto geometrica da sempre, benché abbia seguito un percorso umanistico, amo Kandinskji, è vero, dopotutto non era un fisico :).
Per quanto riguarda l'idea del rispetto, ritengo che questo sia dovuto ad ognuno a prescindere da cosa si sia "guadagnato", lo dico da donna che ne ha ricevuto poco e che ha deciso, nonostante ciò, di proseguire a rispettare l'anima che così poco ebbe il modo di condividere qs prospettiva..
Mi sembra di vederti in quello spazio di campagna, così piacevole, come le Langhe o il Monferrato sanno rappresentare, mentre tagli il prato che così spesso ho tagliato anche io in un remoto paese di quelle terre. L'erba cresce rigogliosa in qs stagione e non è buona cosa perdere troppo tempo se si vuole camminarci sopra a piedi nudi.:). Hai ragione, inoltre, siamo del tutto fortunati a non dover vivere in spazi ristretti, anche se a volte manca la vicinanza dei balconi napoletani, laddove si canta, si è stretti ma forse più vicini, nel cuore.
Un centro cinofilo gestito da tua figlia nei pressi di casa tua? Mi sembra fantastico. Certo gestirlo ora non è cosa facile, ma avere la tua figliola vicino a te è una cosa fantastica, nessuno lo può comprendere più di me!
Certo che sì, leggiamoci ancora! Ciaaao
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.
Ringraziano per il messaggio: Sicercasempre

Amici di scrittura 4 Giorni 19 Ore fa #8565

  • Sicercasempre
  • Avatar di Sicercasempre
  • OFFLINE
  • Senior Boarder
  • Chi la fa...la fa!
  • Messaggi: 45
  • Ringraziamenti ricevuti 7
  • Karma: 5
Ciao Francesca; ho nel cuore i 6 anni passati nello stupendo Trentino, ed ancora negli occhi i suoi panorami, quegli altissimi alberi, ed i valligiani.....e quella ansimante e vecchia corriera che saliva da Ora (Auer) verso quella meraviglia che era la Val di Fiemme...chissà come sarà cambiata in questi 32 anni....Un abbraccio ed un grande "in bocca al lupo" per il prosieguo della tua Vita. Guido
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.
Ringraziano per il messaggio: Elena50

Amici di scrittura 4 Giorni 18 Ore fa #8567

  • Elena50
  • Avatar di Elena50
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 12
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 0
Ciao Guido,
mi fa piacere che tu abbia potuto apprezzare la mia terra nel corso di quei 6 anni! :) Di sicuro anche il luogo da cui provieni, ma che non conosco, avrà mille bellezze da scoprire.
Ti dirò che quella corriera ancora ansima un pò mentre sale da Ora, benché ormai i motori siano più "forzuti" ma le salite sono sempre le stesse! Ripidissime! Molte cose sono cambiate in effetti, ma non più di tanto, credimi. La gente soprattutto ha ancora conservato la voglia di fare, di credere e di condividere.
Grazie per gli auguri che ricambio di cuore anche per la tua Vita, buon tutto! :)
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.
Ringraziano per il messaggio: Sicercasempre

Amici di scrittura 4 Giorni 17 Ore fa #8574

  • contini34
  • Avatar di contini34
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 12
  • Karma: 0
Il rispetto
È nei comportamenti che si comprende l'entità di una persona.
Io non rispetto chi sfrutta un altro essere umano, chi maltratta gli animali o un usuraio, ad esempio.
Così come una persona che muore, porta con sé le sue azioni e il ricordo si conforma ad esse.
Ho grande rispetto per le persone che capiscono, anche un doloroso capire.
Buonasera
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Amici di scrittura 4 Giorni 16 Ore fa #8580

  • Elena50
  • Avatar di Elena50
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 12
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 0
Certo, rispetto sempre, specialmente laddove c'è un doloroso sentire.
Buon tutto
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Amici di scrittura 3 Giorni 23 Ore fa #8620

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 398
  • Ringraziamenti ricevuti 28
  • Karma: -1
Allora, allora.
Visto che il discorso sul rispetto è sentito e che avevo dato un mio parere, meglio puntualizzare.
È fuori di discussione, sarebbe pregiudizio (nella sua accezione letterale), che nei confronti di terzi esiste un quantum di rispetto. È dovuto, è corretto, è umano. Si da rispetto -se fosse un poco di più non sarebbe male- agli animali, alle idee; figuriamoci alle persone. La grande Aretha ne fece una musica che tutti abbiamo nella pelle oltre che anima.



Il mio precisare i termini , i confini, entro i quali il rispetto è dato era finalizzato a non portare alle estreme conseguenze la massima religiosa (credo di © Cristiana) "porgi l'altra guancia" e prendere ceffoni "ab libitum"
Sono più Agostiniano su questo argomento eppercui detesto "...autem diabolicum..."
Direi; "il rispetto te lo devo; nemmeno devo, ne hai pieno diritto...ma poi te lo coltivi e nutri, come fiore delicato e bellissimo. Sappi che non puoi permetterti di farlo appassire; non puoi per te in primis, per la tua dignità di essere civile. Non puoi nemmeno per me, per il fatto che pure io me lo merito e me lo devi...almeno fino a quando, pure io, lo faccio appassire" e via dicendo per l'intera umanità.
Poi vorrei chiedere una cosa alla " trotterellatrice che entra in Trento "; ma questo dopo, con calma, con tempo. Quando imbrunisce e tutto diventa più dolce e corre meno.
babbocorso
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Amici di scrittura 3 Giorni 13 Ore fa #8623

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 398
  • Ringraziamenti ricevuti 28
  • Karma: -1
C'è la forma rustica e quella fantozziana; c'è l'elegante e la sbrigativa.
Per dirmi "fatti gli affari tuoi" ci sono mille formule, perfino quella mandarina che dovrebbe essere 沒關係
Qualsivoglia la formula usata, la considero giusta e, forse, appropriata.
Per cui, cara trotterellatrice che entri dentro Trento, se decidi per questa risposta sappi che ne condivido pienamente il senso.
Tutto questo panegirico perché vorrei chiederti come mai ti accompagni spesso al dolore dato dalla mancanza di rispetto?
Lo citi e ribadisci; trasuda da alcune tue considerazioni e, cosa bellissima, nonostante questo rivendichi una serenità invidiabile.
È tutta scuola di vita, nella sua interpretazione migliore.
Un passo in particolare mi è ostico -magari solo limite mio-; quando scrivi "... e che ha deciso, nonostante ciò, di proseguire a rispettare l'anima che così poco ebbe il modo di condividere qs prospettiva..."
Ribadisco; anche un "non sono affari tuoi" o "fatti i fatti tuoi" o "si facci gli affari suoi" o 沒關係, va benissimo ma, al di la della voglia di sapere, che indubbiamente c'è, c'è pure un sincero riconoscimento alla tua capacità di mantenere lucidità e serenità di giudizio...e questo non è poco.
Ciao Francesca
babbocorso
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Amici di scrittura 2 Giorni 18 Ore fa #8628

  • Elena50
  • Avatar di Elena50
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 12
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 0
Ciaaao babbo,
bhè in mandarino non mi aveva mai scritto nessuno! Come potrei raccontare questa cosa? Non facile.
Allora decido di rimanere sul vago; tutte le persone hanno sofferto un pò nella vita. Del resto la sofferenza fa parte di questa e personalmente credo che sia molto più utile della cosiddetta felicità se si intende proseguire / evolvere. Evoluzione. In effetti nel momento peggiore della mia vita ho conosciuto il buddhismo laddove si parla molto di evoluzione e sofferenza (qs ultima come nelle altre religioni del resto). Anche i buddhisti parlano molto del dolore e riuscire a perdonare chi te ne ha procurato è un azione che ti consente di progredire più velocemente, di superare le crisi e di vivere più serenamente. Ora non sono più in alcun gruppo buddhista ma quella visione, il karma, le vite precedenti e il concetto di evoluzione appunto, ormai fanno parte di me e della mia vita. Sono molto interessata alla spiritualità ma non più alle religioni.
Non so se ti ho risposto, ma è uscita così, al volo, prima di cucinarmi due spaghetti! Che faaame! ;)
E tu che mi racconti? Il prato è ancora rasato o ti prepari già al prossimo taglio?
Ciao ciaoo!
Ps Grandiosa Aretha.
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Moderatori: max
Tempo creazione pagina: 0.369 secondi
Powered by Forum Kunena