Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
In questa categoria puoi scrivermi per qualsiasi cosa inerente ad Amici di Penna: problemi con il sito, segnalazione di utenti, correzioni, suggerimenti, idee, etc. :!:

ARGOMENTO: Un post di giardinaggio?

Un post di giardinaggio? 6 Mesi 6 Ore fa #6879

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
Se appassionati di fiori e piante, amatoriali o professionale che siano, sarebbe bello confrontare esperienze, chiedere consigli e darne.
Personalmente sono alla ricerca di come abbassare PH di una aiuola un poco particolare. Poi posto doto ma adesso cerco di inquadrarla come posizione.
Quella che vedete, che fiancheggia il fabbricato, ha una esposizione totalmente a Nord. Solo la parte che si allarga è scoperta al sole e già ci sono Heuchere, ginestre, un paio di rose. Il resto, quello che si assottiglia rimane completamente in ombra salvo, data la poca altezza del muro e solo nel periodo estivo, la striscia più prospiciente ai blocchetti. Altra parte soleggiata, solo per poco in prima mattinata, è quella iniziale, in basso. In questa aiuola posizionerò, appunto vicino ai blocchetti in modo che un poco di sole lo possano prendere, delle Hydrangee, due Choisye, due Daphne e sei piantine di Ophiopogon nigrescens proprio all'inizio, partendo dal basso. La maggior parte di queste piante sono acidofile ed io mi ritrovo un PH molto alcalino. Siccome nulla è ancora stato messo a dimora ho provveduto a due irrigazioni di acqua con piccola percentuale di aceto -un cucchiaio ogni litro-, sparso un poco di fondi di caffè e, quando arriverà, una spolverata di gesso agricolo. Entro fine mese dovrò mettere le piantine a dimora.
Consigli per questo abbassamento di PH? (da circa 8 lo devo portare almeno a 6 - 5,5)







Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Un post di giardinaggio? 5 Mesi 4 Settimane fa #6886

  • daunaltromondo
  • Avatar di daunaltromondo
BC, hai già provato ad aggiungere torba? La torba acida abbassa notevolmente il pH. Oppure lavorare con terra cosiddetta di brughiera, che è ricca di humus. Dal bosco, terreno acido tipico dei castagneti ricavi terricio acido, che ti potrebbe aiutare... Ma attenzione che il terreno acido poi non va per altre piante che hanno bisogno delle flore batteriche (fissazione dell'azoto) e diminuzione dell'assorbimento radicale... Non è facie e non trovi una ricetta perfetta. :)
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Un post di giardinaggio? 5 Mesi 4 Settimane fa #6889

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
Alla torba avevo pensato pure io; il problema -tutto mio, dati i tempi stretti- è appunto il tempo che necessita per la modifica. Ho un mesetto -questa stagione si preannuncia perlomeno bizzarra, inquietantemente bizzarra.
Mi sono fiorite, mi stanno fiorendo, piante che normalmente si colorano tra fine Marzo/inizio Aprile.
Se procede così entro fine mese devo mettere a dimora le nuove piantine.
Quelle per fortuna sono quasi tutte acidofile ma comunque hai ragione sul non esagerare con un PH troppo basso. Vorrei riuscire a passare dall' 8 attuale ad un 6 - 6,5 anche perchè, nelle fessure dei blocchetti vorrei seminare fiori a cascata, petunie, nasturzi, campanule, in modo da mascherare un minimo il mattone.
Comunque un poco di torba la mischio che l'acidità dovrà anche durare per una buona riuscita delle Ortensie. Guarda che meraviglia quando sono fiorite!

Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Un post di giardinaggio? 5 Mesi 2 Giorni fa #7347

  • Izia
  • Avatar di Izia
Ciao Babbo, come prosegue il tuo giardino?
Visto che siamo praticamente blindati, forse hai proseguito le tue opere.
Mi piacciono i mattoni bucati e la tua idea dei fiori a cascata.
Quando abbiamo messo in ordine il nostro giardino sul retro casa, il giardiniere ci consigliò, e così facemmo, di usare i mattoni di tufo. Belli, al momento, ma ora dopo alcuni inverni ed estati, i mattoni-tufo si sgretolano e dovrò sostituirli (altra spesa).
Sono in dubbio se cambiarli definitivamente.
Se la trovo, e se ci riesco...., posterò una foto di quanto fu fatto all’epoca.
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Un post di giardinaggio? 5 Mesi 2 Giorni fa #7348

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
Mah; probabilmente non era tufo ma una miscela venduta come tale.
Il tufo è materiale di risulta vulcanico. Da centinaia di milioni di anni esposto a sollecitazioni appartenenti ai terreni dell'hinterland di un cratere per cui certamente adatto a installazioni all'aperto.
Io arrivo da un paese di tufo. Tutte le case con almeno cinquant'anni di vita dell'Orvieto alta -non solo; tra Umbria, bassa toscana (senese-aretino-grossetano), alto Lazio (viterbese)- sono decine i paesi di tufo. E di certo non si sgretolano; in più, data la caratteristica per la quale la porosità -sembra una mousse- del materiale lo rende anche particolarmente resistente alle scosse telluriche.
Comunque; quelli che hai visto sono blocchetti con una faccia a vista (si dice "splittati facciaavista) lavorata in modo da essere esteticamente rifinita. Sono in cemento e mirati per l'esterno.
Nel merito; sto proprio preparando una miscela di fiori ornamentali -convolvolo, zinnia lilliput, pisello odoroso, fiori rampicanti celosia plumosa nana, statice sinuata, alisso nano bianco e giallo, lobelia nana blu, bella di notte, nasturzio rampicante, petunia ibrida, tagete patula nana, ecc- che trovi in qualsiasi supermercato o garden. Li mischio tra loro, con sabbia e, se vuoi, polvere di gesso agricolo, e li metti, come a salare l'insalata, mirati nelle fessure riempite di terra da giardino. Bagni e mantieni periodicamente innaffiato. Il resto lo fanno loro. Già fatto alcune potature ed ho visto che necessita una prima passata di miscela di insetticida avendo, i boccioli di rose in particolare, presenza di insetti, afidi dati dalle piogge e temperature alte, per la stagione. Siamo oltre ad un mese di anticipo sui tempi normali ma forse sarà meglio farci l'abitudine. Io abito in Piemonte e penso che dopo cipressi, olivi, oleandri, addirittura passiflora; nei prossimi anni metteremo a dimora banani, e caffè.
Caio stell'Izia, spero tu stia bene e, pur con attenzione, abbassa la soglia di apprensione...sennò io con chi vado in vacanza la prossima volta?
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Un post di giardinaggio? 5 Mesi 2 Giorni fa #7349

  • Izia
  • Avatar di Izia
Che bello pensare alla prox vacanza! Ma noi, “giovani” non siamo già in vacanza perpetua! :P

Dunque, ora vado sull’enciclopedia dei Fiori, perché per me tu sei troppo avanti..., anzi tu all’università ed io all’asilo.

Mi stampo il tuo post e studio.

Avevo già detto che non ho il pollice verde!!! Poveri fiori con me, eppure li amo tutti.

Ma forse recupero, visto che il tempo(atmosferico), i tempi(nostri), ecc. ecc.
Grazie per i consigli.

Ah! dimenticavo....sei proprio Forte Babbo!
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Un post di giardinaggio? 5 Mesi 2 Giorni fa #7351

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
Se posso permettermi, stell'Izia, giusto che tu approfondisca, interessante soprattutto perché scoprirai un mondo, quello vegetale, fantastico ben oltre la nostra immaginazione. poi ti racconto cosa fanno i pomodori ed alcune piante da frutto; ma volevo concludere. Giusto, dicevo, ma mantieni la cosa a livello ludico. Deve restare un gioco, dobbiamo coltivare (Sic!) e nutrire il bimbo che c'è in noi.
sai che fanno i pomodori, esempio di altissimo livello di democrazia!
Ebbene; questi signori tollerano fino ad un certo punto animali parassiti che gli mangiano foglioline o succhiano polpa. Quando l'invasione comincia a diventare pericolosa; troppo parassitaria, cominciano a produrre una tossina che va in circolo eppercui anche nelle foglie e nella polpa che stimola l'aggressività autolesionista. I bruchi smettono di mangiare le foglie e cominciano a mangiarsi tra loro!
Alcune piante da frutto producono secrezioni zuccherine, molto appetite da una serie di insetti che diventano automaticamente il miglior esercito di difesa della pianta stessa contro altri insetti o muffe. Questi insetti che si nutrono delle secrezioni zuccherine delle piante combattono i nuovi invasori per tutelare la loro fonte di piacere.
Te lo dicevo, stell'Izia; è un mondo fantastico!
Ti pongo una domanda premettendo una considerazione di fondo:
le piante -in particolare gli alberi- per crescere necessitano della fotosintesi. Tra tutte le cose è la maggiormente necessaria per loro.
Domanda:
Come fanno i nuovi germogli a diventare alberelli e continuare a crescere fino a divenire alberi maturi in un bosco dove il fogliame di altre piante tiene in ombra il suolo?
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Un post di giardinaggio? 5 Mesi 2 Giorni fa #7352

  • Izia
  • Avatar di Izia
:P :P :P
Babbo! e che ne so? I piccoli germogli si alleano ai grandi alberi che poi li proteggono, cercando la luce puntano verso l’alto, magari si appoggiano o si arrampicano sui grandi....ma prima o poi vorrai lasciargli un po’ di sole, no? No, decisamente io sto alla finestra!
Comunque, ho guardato un po’ tutti i tuoi suggerimenti, solo un po’, ma ho capito che in genere ti orienti su quei fiorellini a forma di campanella, oppure a quei “pon-pon” di mille petali. Belli, belli tutti.

Non vanno molto bene per me, perché prima di tutto sono sotto pieno sole da mattina a sera. Poi dato che io “guardo ma non opero”, per varie ragioni, decido col giardiniere e lui fa.
Ora, provo a spiegare come è il mio giardinetto.
Quello più grande: in centro ghiaia spezzata rosata con in mezzo un abete, sui lati in aiuole sagomate quasi a S, a dx le aromatiche con una pianta di Giugiolo è un angolo (ora vuoto) destinato a piccoli fiori stagionali, tutto ricoperto di corteccia.
A sx costeggiato dai recinti (lauro, Photinia e Leylandii) c’è un aiuola completamente coperta di sassi bianchi che dovevano fare contrasto con i Loropetali che dovevano svilupparsi con i loro fiori viola. Ma che non sono proprio cresciuti. La colpa forse di una probabile talpa che avrebbe scavato i suoi tunnel, scoprendo le radici.
Oggi, sia per motivi a tutti noti, sia perché io non me la sento, lascio perdere tutto.
Avevo deciso di vestire l’aiuola Bianca bordando con delle rose nane che si allargano ma stanno basse è solo con rose ad alberello nel mezzo. Ma vedremo!

Un’altra volta dirò del micro-giardino fronte casa. Ciao.
Ultima modifica: 5 Mesi 2 Giorni fa da Izia. Motivo: Parola errata
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Un post di giardinaggio? 5 Mesi 2 Giorni fa #7355

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
Le piante hanno cure parentali per i loro piccoli!
Anzi, ancora meglio, come succede in alcune specie di animali, l'intero gruppo si prende cura dei cuccioli. Si è dimostrato, analizzando i flussi nutrizionali radicali che le piante adulte "sostengono" lo sviluppo dei nuovi nati e li aiutano a svilupparsi. Un bosco è anche una nursery.

Delle grandi piantone con enormi tettone che allattano allattano allattano
.

Carino il tuo giardino, metti glicine e della budleja; il primo farà ombra, se opportunamente sostenuto, e fiori profumati -il bianco è bellissimo e meno comune, il rosa una sciccheria-, la budleia -ci sono almeno quattro colori di fiore- ti attirerà farfalle giocose.
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Un post di giardinaggio? 5 Mesi 2 Giorni fa #7356

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
Dimenticavo; mi sembra tu viva in alto oltrepò; se così evita sempreverdi. Creano umidità che non si asciuga nemmeno in inverno.
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Un post di giardinaggio? 5 Mesi 2 Giorni fa #7357

  • Izia
  • Avatar di Izia
Aaaah, Babbo!
Sono colpita ed affondata.
1. Bellissima la Budleja, terrò presente e mi consulterò con l’omino giardiniere.
2. Stupendo il Glicine (adoro i suoi colori), ma...se potessi e riuscisse a crescere da me, quando poi cadono i suoi fiori, cadrebbero sui sassi e ahimè come farei a tener pulito il piano terra che non è terra ma sassi bianchi di circa 8-10 cm./cad.? Credo che comincerò a spostare i sassi, facendo montagnette, creando un cerchio tutt’intorno. Vedremo!
3. Ebbene sì, abito in una zona tipicamente padana. Figurati che ai tempi dei Visconti e degli Sforza, qui forse era paludoso. Qui le costruzioni non vanno in sotterranea, altrimenti si allaga tutto perché a circa sei metri, più o meno troviamo l’acqua. Ma purtroppo io amo il verde (l’ho già detto...) e pensare di vedere nel giardino, tutto spoglio, mi ha spesso portato a scegliere i sempre verdi.
Ma, come si dice, di acqua sotto i ponti ne è passata tanta....
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Un post di giardinaggio? 5 Mesi 2 Giorni fa #7364

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
Precisiamo; i semptrverdi non hanno nulla che non vada ma, appunto, sono sempreverdi e nelle zone ombrose tengono umido in estate e più a lungo gelato in inverno. Una soluzione è quella di orientarli sulla linea nord/sud in modo che il sole, che viaggia est/ovest, arrivi da tutt'e due i lati.
Ultima modifica: 5 Mesi 2 Giorni fa da babbocorso. Motivo: correzione
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Un post di giardinaggio? 5 Mesi 2 Giorni fa #7378

  • Izia
  • Avatar di Izia
Sono decisamente a sud, perché ormai sono davanti casa in una aiuola dedicata.
Ma questa aiuola piace molto anche al gattone rosso tigrato del vicino!
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.
Moderatori: max
Tempo creazione pagina: 0.475 secondi
Powered by Forum Kunena