Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
la "nostra epoca", quella passata, quella futura, quella immaginata...

ARGOMENTO: Gli "studenti" e le loro necessità. I figli.

Gli "studenti" e le loro necessità. I figli. 4 Settimane 2 Giorni fa #5994

  • K21
  • Avatar di K21
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 1
K21, Roma
Buonasera, mi trovo accalorato e di parte in questo contesto, ma pur essendo forse la mia espressione bruta e diretta, chiedo di non considerarmi come vittima delle mie opinioni, bensì come un individuo che le vuole esprimere fino in fondo, senza mai rifiutare il confronto con Voi. Mi interesserò per necessità solo ad una singola parentesi della società odierna.

Trovo particolarmente irritanti le richieste di chi poi ti prende per il naso. Sono giorni che vedo questi "studenti" che utilizzano il proprio tempo libero per accasciarsi nelle piazze, stare in piedi a sventolare bandiere ed ascoltare musica. Sono cosciente che non fanno nulla di male, anzi vorrei aggiungere che non fanno proprio nulla, spesso sembra che siano lì solo per partito preso, per rimorchiare, per passare il tempo al di fuori dell'istituzione (1) della quale così tanto si promuovono i protettori. Mi spiace essere cosciente che dappertutto sono specialmente le mele marce a fare notizia, e che quindi non intendo (2) fare di tutta l'erba un fascio, ma non posso sopportare l'idea che le "assemblee" degli studenti siano puramente la mattina e che siano dei pretesti per farsi i propri comodi e comportarsi esattamente come gli impiegati assenteisti che tanto fanno scalpore. Il loro lavoro è lo studio, che siano maledetti dalla loro stupidità. Io sono stato studente, sono un essere umano, come tutti loro, come tutte le persone più grandi finirò forse a criticare le persone più giovani ma tutto questo non sarebbe mai successo dentro di me se non avessi letto l'ultimo cartellone di inutili richieste degli stessi.
Innanzitutto la buffonata della sfilata "per il pianeta" se non vuoi andare a scuola e creare una massa di smog e disagi a tutti, questa è certamente la strada giusta (primo disguido senza sacrificio). In secondo luogo ho letto che si richiedono trasporti gratuiti per gli studenti, volete mica intendere tutti? Starete forse dicendo che siete tutti ugualmente capaci o incapaci di andare a scuola? Ben vengano le fasce protette in base al reddito, ma il concetto di gratuito ve lo siete portato dietro dall'infanzia forse quando avete avuto e continuate ad avere telefono, scooter o auto, scarpe, computer, vestiti, paghette, schifezze, favori, gentilezze, cortesie, pranzi e cene, lavatrici/lavastovigli, svaghi pagati da parte di qualcuno che non si è preso la briga di tirarvi un ceffone con le proprie palle (non in faccia, mai in faccia.).
Non voglio portare altri esempi a riguardo di cui ormai avreste comunque capito la solfa e se sono fortunato continuereste a leggere perché vi scorre il mio scritto, tuttavia l'ipocrisia e la falsità di chi si prende semplicemente gioco di tutta la società rendendola con i pensieri e poi le parole fino ai fatti sconsiderati una latrina fa pensare ad un fallimento come educazione. Dovuto in gran parte a meriti concessi senza la giusta dose di sacrifici.
Proteggere permissivamente i propri figli li renderà dei piccoli scorpioni sulle vostre stanche schiene, e sapete che fine farete. Io dico di andare avanti le nostre debolezze caratteriali e le lacrime doloranti di un figlio che non potrà non soffrire, ma sarete voi a renderlo cosciente di questo? Renderemo i nostri figli immuni al malessere di questo mondo che inizia a covare dentro di loro, schiavi di una realtà fantoccio, adagiati in un fulgido lasso di tempo che non gli lascerà scampo.
Ho tanto altro che vorrei dire, mi fermo qui.

Note:
(1) di cui devo tralasciare i difetti particolari che sicuramente ci sono per via del limitato testo a disposizione.
(2) né mai intenderò una cosa del genere in qualsiasi mio post (qualora mi dimenticassi di specificarlo).
Ultima modifica: 4 Settimane 2 Giorni fa da K21.
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.
Moderatori: max
Tempo creazione pagina: 0.151 secondi
Powered by Forum Kunena