Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Non solo la "nostra epoca" : quella passata, quella futura, quella immaginata...

ARGOMENTO: 27 Gennaio

27 Gennaio 7 Mesi 3 Settimane fa #6682

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
Fortunatamente –non so quanto si possa definire “fortuna” un soprassalto di dignità- dal parallelo 44°29'39.7" N arrivano notizie rasserenanti. Addolciscono la commemorazione di una –altre ce ne sono, e bisognerà decidesi a parlarne e riconoscerle e condannarle con medesima fermezza- dei peggiori traumi della coscienza umana.

In premessa alcuni chiarimenti, credo necessari, vista l’imperante e totale disinformazione; e la disinformazione e la madre di tutti gli “ismi”.
Auschwitz, Birkenau, Monowiz non esistono. Sono dei germanismi, delle germanizzazioni o,se preferite, delle nazistizzazioni, dei nomi polacchi Oświęcim, Brzezinka, Monowice. Forse sarebbe tempo che smettessimo di usare la fraseologia dei nazisti per tornare a chiamare le cose con il loro nome.

Detto questo: per molti e molto tempo fu erroneamente attribuita a Bertolt Brecht; in realtà pure Martin Niemöller, essendo citato come suo estensore, si espresse dicendo “…non ricordo di aver scritto questo…”.

Meglio così; perché è, dovrebbe essere, della coscienza universale. Anche se di questi tempi memoria e coscienza ricevono pochi Like.

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari,
e fui contento, perché rubacchiavano.

Poi vennero a prendere gli ebrei,
e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.

Poi vennero a prendere gli omosessuali,
e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.

Poi vennero a prendere i comunisti,
e io non dissi niente, perché non ero comunista.

Un giorno vennero a prendere me,
e non c’era rimasto nessuno a protestare

Questo, per contribuire a comprendere, dovevo. E questo ho dato,in coscienza, onore e rispetto.

P.S. C’è un fatto, molto poco noto, rispetto alla “narrazione” di Oświęcim . Come a dimostrare che non c’è limite all’orrido. Il campo di sterminio, come risaputo, venne liberato dall’avanzata delle truppe sovietiche. Erano soldati di prima linea; rudi, cazzuti e incazzati contro i tedeschi –l’ URSS pagò da sola quasi la metà delle vittime della seconda guerra mondiale; a seconda delle fonti tra 25 e 29.000.000 di morti-. Certo non erano a conoscenza di quelle che sono le reazioni di un organismo se particolarmente sollecitato. La prima cosa che fecero, vedendo le condizioni delle persone rinchiuse nel lager fu di dare loro da mangiare, da bere. Cercare di aiutarli con gesto umano e coinvolto. Ebbene; il risultato fu che alcune decine di “sopravvissuti” morirono perché se, a un organismo ridotto in quelle condizioni, dai da mangiare qualsiasi cosa, da bere qualsiasi cosa compresi àlcooli vari l’organismo non regge lo stress.
Ultima modifica: 7 Mesi 3 Settimane fa da babbocorso. Motivo: correzione
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

27 Gennaio 7 Mesi 2 Settimane fa #6740

  • daunaltromondo
  • Avatar di daunaltromondo
Babbocorso (un giorno magari mi racconti da dove nasce il tuo alias), ho trovato ora il tuo post... Ho la buona scusa che io mi sono iscritto dopo e non ho ancora idea di come trovare le cose qui e come sono le regole non scritte (quelle scritte le seguio sempre).
Io sono di quielli che è nato molto dopo i fatti. Nato in un'isola felice. Nato in un posto fortunato. Questo non mi ha impedito di leggere, capire, studiare, farmi le mie idee.
Ad Auschwitz ci sono stato. Era il periodo storico quando il papa Woitila (credo con la y) era papa. Ho visitato anche la sua città natale. Ero turista interessato. L'esperienza ad Auschwitz e Birkenau è stata "normale", cioé non supertoccante. Una visita guidata turistica particolare...
Capire. Punto.
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

27 Gennaio 7 Mesi 2 Settimane fa #6747

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
Infatti quello serve; capire appunto.
Sul mio nik ti rinvio ad un post intitolato
"Un racconto di tutti per tutti"
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

27 Gennaio 7 Mesi 2 Settimane fa #6753

  • daunaltromondo
  • Avatar di daunaltromondo
Grazie BC, Come Lola, come la lunadolce, Tutto ha un senso.
A proposito, come sta Lola?
Un caro saluto da un altro mondo.
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

27 Gennaio 7 Mesi 2 Settimane fa #6754

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
BC mi ricorda un fumetto bellissimo di qualche (molti!) anno addietro.
Lola è una donna fatta e finita, forte carattere (capricorno, non so se mi spiego!) e determinazione. Fa il lavoro che le piace e vive la vita di tutti noi; alti (pochi), bassi (troppi), così-così (media).
Già che ti scrivo, se non lo avessi ancora inteso leggendo e leggendo tra le righe, scoprirai presto una serie di arie che tirano tra noi. Ti suggerisco di non accomunarti troppo con me perché sono un'aria malsana (avrai visto che è bastato semplicemente scrivere un post che, involontariamente, mi ha trovato d'accordo e al quale ho risposto per, d'un solo colpo, saltare tra i malsani e trovarti la replica della sanissima per eccellenza che, non capendo nemmeno che il tuo riferimento alla giornata della memoria era una considerazione "sociale", della moda imperante delle dichiarazioni retoriche di questa società di oggi per poi, tolto l'obbligo della ritualità, poter tornare al "divertimento" carnascialesco, ti a risposto con un classico, formalmente quasi ineccepibile ma pure sostanzialmente ineccepibile). Non è colpa tua, non eri a conoscenza e, invece che leggere ciò che scrivevi, è partito l'embolo e via di puntualizzazioni, precisazioni, ecc. È la moda imperante; parli dei fatti -ciò che è scritto- e ti si risponde sul "sentire" -che è solo un atto di fede non potendo verificarlo-. Parli del "sentito" e ti si risponde sui fatti, o meglio, sulla personale interpretazione dei fatti. Vedrai che ci vorrà poco, molto poco, per capire l'aria che tira. Non ti permettere però di dirlo; sarà implacabilmente negato! È così; a seconda di cosa serve, quello serve appunto. poco conta se dopo non ci sarà corrispondenza con il prima. Ogni mattina ci si sveglia e si è nuovi, e si ricomincia e...vedete di non rompere con quello che ho detto, fatto, ieri. Oggi è un'altro giorno.
Tu dagli ragione; non si accorgono nemmeno che li stai prendendo in giro, tanto sono convinti.
Vedrai...!
Ultima modifica: 7 Mesi 2 Settimane fa da babbocorso. Motivo: correzione
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

27 Gennaio 7 Mesi 2 Settimane fa #6761

  • daunaltromondo
  • Avatar di daunaltromondo
BC, si si quel fantastico fumetto che leggevo anch'io. Non t'offendere, ma ora per me sei BC. Il BC intriso di vita ed esperienza, il BC che osa criticare (non polemica ,ma sana critica). Chiaro, io sono nuovo, vengo da un altro mondo, ... quello della semplicità, dell'umiltà della fattoria, dei campi, della terra. So che ci si deve, se si vuole, confrontare con capricorni e arieti e anche tori, tutti animali cocciuti, ma che se sai prendere, diventano anche dolci, forse mai docili, ma ci puoi convivere, ci devi.
Con stima, BC e semmai, facciamo rotolare la ruota di pietra di mezzo giro e ci rinchiudiamo nella caverna per un attimo. Non ancora per sempre.
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

27 Gennaio 7 Mesi 2 Settimane fa #6765

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
BC va benissimo!
Sono orgolgione (crasi tra orgoglioso e c....one) di essere un BC.
Ricordi la storia della ruota? Di quella quadrata e, poi, triangolare?
Ci voleva il genio di Hart per avere " uscite " simili.
Alla prossima, ciao.
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.
Moderatori: max
Tempo creazione pagina: 0.351 secondi
Powered by Forum Kunena