Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Non solo la "nostra epoca" : quella passata, quella futura, quella immaginata...

ARGOMENTO: 10 Febbraio; giornata della memoria per le foibe.

10 Febbraio; giornata della memoria per le foibe. 7 Mesi 1 Settimana fa #6900

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
Più di 11.000 morti assassinati.
Fratello minore dello sterminio di Oświęcim, fratello maggiore di S.Sabba e Fossoli.
Famiglia numerosissima quella della bestialità umana.
Di questi tempi, pare, molti hanno dimenticato, vogliono dimenticare, fingono di dimenticare.
"...Ancora tuona il cannone, ancora non è contento
di sangue la belva umana e ancora ci porta il vento e ancora ci porta il vento...
Io chiedo quando sarà che l' uomo potrà imparare
a vivere senza ammazzare e il vento si poserà e il vento si poserà..."

null'altro da dire...

Ultima modifica: 7 Mesi 1 Settimana fa da babbocorso. Motivo: Precisazione
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

10 Febbraio; giornata della memoria per le foibe. 4 Mesi 1 Settimana fa #8421

  • Sicercasempre
  • Avatar di Sicercasempre
Vero, null'altro da dire....solo Ricordare....tutti gli eccidi, chiunque li abbia commessi, tutti i Caduti di tutte le guerre, qualsiasi uniforme indossassero, tutti i Civili massacrati dalla iena umana, in tutto i tempi. Ricordare, solo ricordare...
Ultima modifica: 4 Mesi 1 Settimana fa da Sicercasempre. Motivo: Errore di digitazione
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

10 Febbraio; giornata della memoria per le foibe. 4 Mesi 1 Settimana fa #8425

  • Sweet_Moonlight
  • Avatar di Sweet_Moonlight
  • OFFLINE
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 470
  • Ringraziamenti ricevuti 77
  • Karma: 10
Hai ragione Si cerca sempre ma temo che ricordare non basti a fermare l'odio che è insito e ben radicato incerte persone.
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

10 Febbraio; giornata della memoria per le foibe. 4 Mesi 1 Settimana fa #8426

  • Sicercasempre
  • Avatar di Sicercasempre
E' vero Sweet, l'odio è insito nell'essere (in)umano, ed il Ricordo non basta certo, ma credo che dobbiamo a tutti in morte la dignità che il silenzio gli ha portato via.....e credimi, non è assolutamente un discorso politico il mio.....purtroppo c'è voluto tanto, troppo tempo per far sapere a tutti ciò che avvenne in Istria e Dalmazia (e tante cose ancora non si sanno e forse non si sapranno mai), eppure sembra quasi che si tenti di far passare in sordina questa semplice e sentita commemorazione...le Vittime delle persecuzioni, di qualunque coloro e di qualunque nazionalità, colore e religione, sono e resteranno sempre Vittime, innocenti e non, degne comunque di essere ricordate.
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

10 Febbraio; giornata della memoria per le foibe. 4 Mesi 1 Settimana fa #8427

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
Un risveglio di archeologia letteraria, Sicercasempre; ho visto che hai risposto a domande di oltre quattro anni addietro. Ti sei girato tutto il forum, praticamente. Chissà quanti sono rimasti, chissà quanti leggono ancora e, a volte, commentano pure.
Questa è una cosa che non ho mai capito. Penso "...leggo un argomento, una opinione; la condivido, non la condivido, comunque sia mi da una emozione. Mi muove un pensare, a volte riesuma ricordi, altre volte è attualità, quotidianità, fatti caldi che grondano ancora sorrisi o lacrime. Ne sento il respiro e l'eco non ha ancora finito di rimbalzare nelle anse del nostro cervello" Ma come si fa a non avere mai nulla da dire! Ci, come me, forse ha troppo da dire e potrebbe essere più saggio tacere di tanto in tanto. È purtroppo anche vero che alcune risposte sono la concretizzazione dell'ovvietà, del luogo comune con un contributo alla crescita culturale e formativa pari a zero se non regressiva. Ma come si possa avere oltre mille lettori e trenta risposte (butto li dei numeri a caso) mi è estraneo. Come mi è estraneo, e così torno al merito dopo questa divagazione generale, ricevere giustizia tanto lontana nel tempo da non trovare nemmeno più le orecchie di coloro che vissero quei fatti; forse i loro figli, che comunque se qualcosa vorrebbero fare è essere lasciati in pace e dimenticare.
Questa è una peculiarità tutta italiana; non ci sono chiari contorni e delucidazioni in tutte le stragi a partire da quella del 12 Dicembre '69 (51 anni) ma nemmeno quella di Portella delle Ginestre del 1 Maggio del '47 e poi via dicendo. Per cui "avere giustizia" 50-60 o oltre anni dopo non è un modo di averla ma un ulteriore modo con cui uno stato omertoso e corrotto incrementa la sua omertà e corruzione
Ultima modifica: 4 Mesi 1 Settimana fa da babbocorso. Motivo: correzione
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

10 Febbraio; giornata della memoria per le foibe. 4 Mesi 1 Settimana fa #8429

  • Sicercasempre
  • Avatar di Sicercasempre
Hai visto bene, babbocorso; essendo nuovo del sito, sto cercando di sentire mia l'aria che si respira nelle varie stanze, per cui nelle mie nottate, lunghe più delle giornate, leggo un po' quà un po' la e indipendentemente dalle date del post, se come dici tu "mi da un'emozione" quanto leggo, ci metto giù due righe di pensiero.Mi sono reso conto anche io leggendo che molti post vengono disertati da commentatori, quand'anche ce ne fossero di idonei al confronto, nel contempo ho letto quasi tutte le richieste di Amicizia, alcune da me "commentate", la maggioranza no, per la verità perchè vivendo ed affrontando da solo questa reclusione, mi chiedo quanto gli altri sentano la solitudine, e posso comprenderne quindi i motivi che spingono a questa ricerca......ma non mi sembra che qui si tratti di questo.........altri generi di solitudine. Tornando al a questo post, l'argomento mi tocca particolarmente perchè ho conosciuto in passato alcuni esuli e ne ho ascoltato le storie, e tutt'ora conosco i loro figli...così come da 40 anni ormai mi diletto a leggere della guerra "di liberazione" e gli anni successivi, ben oltre la fine delle ostilità e della proclamazione della Repubblica Italiana, andando a scartabellare sia in cartaceo che in rete, notizie di fonti le più disparate, in modo da farmi un'idea più concreta dei fatti. Sono rimasto sorpreso quando un giornalista di una parte, all'improvviso (sete di verità o previsione del guadagno?) ha iniziato a scrivere cose revisioniste, fatti e storie che già conoscevo ma non alla portata di tutti e, devo dire che indipendentemente dalle motivazioni, ho avuto un moto di rabbia al pensiero che, in fondo, erano cose sotto gli occhi di tutti. Come scritto prima, resto dell'idea che tutti, e non escludo nessuno" dei Caduti per le persecuzioni, ed insieme a loro tutti coloro che hanno sofferto tali perdite, meritino se non altro il ricordo, perchè se è vero che chi è sopravvissuto, oppure è nato dopo possa desiderare l'oblio del tempo, immagino che così non sarebbe per i Caduti. Del resto, si commemorano tante cose, giustamente, non trovo etico che questa particolare ricorrenza venga tenuta nell'ombra da stampa e televisione, mentre le altre vengono annunciate quasi con squilli di tromba.
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

10 Febbraio; giornata della memoria per le foibe. 4 Mesi 1 Settimana fa #8431

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
Una delle cose più deleterie per la memoria della resistenza partigiana è stata quella di relegarla all'ambito della retorica e delle celebrazioni ufficiali. Espropriando di fatto la memoria collettiva delle persone e della "verità" storica.
La resistenza è stata messa in una sorta di paradiso, intoccabile, immutabile, indiscutibile, ma soprattutto mitizzandolo lo si è alienato al la collettività. I primi a pagare furono proprio i partigiani stessi. La storia la scrive chi vince ma questo modo di procedere produce insofferenza e astio. Presta il fianco al semplice richiamo al "senso comune",alle falsità di chi ci specula sopra.
Se qualcuno avesse avuto qualcosa da dire contro le foibe, invece che tacere e rimuovere, avrebbe avuto altri argomenti (ce ne sono, e non pochi) per aprire una discussione. Erano altri tempi e la retorica fascista fu copiata, pari pari, dalla retoriaca antifascista. Due errori non fanno una cosa giusta; fanno...due errori!
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.
Moderatori: max
Tempo creazione pagina: 0.205 secondi
Powered by Forum Kunena