Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
la "nostra epoca", quella passata, quella futura, quella immaginata...

ARGOMENTO: Con un Febbraio così...

Con un Febbraio così... 1 Mese 1 Settimana fa #7157

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 288
  • Ringraziamenti ricevuti 20
  • Karma: 4
...già iniziati i lavori stagionali.
Data una prima passatina ai campi in erba, più per stimolarne la ripresa che per una effettiva necessità. Ho messo giù un Salice piangente; è una pianta bellissima ma fortemente a rischio. È dolce ed una manna per insetti che si nutrono della polpa -lo svuotano letteralmente- per cui va seguita per individuare il più precocemente possibile fessure nella corteccia, fori con relativa fuoriuscita di materiale tritato -come quando si trapana-. Quando diventa adulta diventa un riparo per i cani ed una forma di "grattugia" sotto la quale passano e ripassano per farsi strofinare la schiena. È ombrosa e perde le foglie per cui si evitano zone di costante ombra anche in inverno -non fa bene all'erba, tende a gelare e a mantenersi tale. Un'amica chi ha regalato una radice con lunghi rametti annessi -è una rampicante-infestante- di Passiflora, assicurandomi che a casa sua, due km lontana, cresce normalmente. Avevo sempre pensato che nella Piana Padana non ci fossero le condizioni per piantarla. Proverò. Siamo in anticipo di quasi due mesi e speriamo non si ripresenti la siccità perché se cominciamo da Febbraio diventa veramente difficile. Una nuova cisterna esterna per il recupero di acqua piovana -l'anno scorso ne avevo già messa una da 5.000 lt- con questa andiamo ad oltre 8.000. Non è più tempo di buttare via acqua, in più le cisterne esterne sono ottimali perché l'acqua tiene la temperatura ambiente per cui innaffi quando vuoi senza dover aspettare la sera o far "ambientare" quella sia dell'acquedotto che del pozzo. Anche due glicini rosa, messi a dimora proprio qualche giorno fa. Era il colore che mi mancava; ora, se prendono, sarà un tripudio di fioritura e miscela di colori. Il blu/viola, il bianco ed il rosa; saranno molto scenografici più un aiuto per api -già ce ne sono perché è zona di acacie-. L'incredibile è che le rose hanno già pidocchi sui boccioli e foglioline nuove; a metà Febbraio!...comincerò ad informarmi come si coltivano le banane!

Fresche di giornata!





babbocorso
Ultima modifica: 1 Mese 1 Settimana fa da babbocorso. Motivo: correzione
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Con un Febbraio così... 3 Settimane 2 Giorni fa #7384

  • babbocorso
  • Avatar di babbocorso
  • OFFLINE
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 288
  • Ringraziamenti ricevuti 20
  • Karma: 4
"...comincerò ad informarmi come si coltivano le banane!"

Così concludevo il precedente post.
Oggi, sul settimanale del TG3, c'era un servizio inerente a due fratelli agricoltori siculi.
Nel loro terreno, presso Palermo, hanno messo a dimora:
Banane, Mango, Papaia e...Caffè!
Delle prime hanno già fatto raccolti, a loro dire, di buona qualità; del caffè, cominceranno ad Aprile con il primo raccolto.
...e io che credevo di usare questo argomento come esempio esasperato del cambiamento climatico.
La realtà va ben oltre la fantasia, soprattutto nell'assurdo!
babbocorso
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.

Con un Febbraio così... 3 Settimane 2 Giorni fa #7388

  • Izia
  • Avatar di Izia
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Non fare ad altri ciò che non vuoi sia fatto a t
  • Messaggi: 155
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 1
Verissimo Grande Babbo!
Verissimo che in Sicilia già si coltivi e si mangi banane, mango, ecc.
Tempi addietro, ho potuto constatare quanto sono ignorante (nel senso vero della parola=ignorare=non conoscere), ma ero molto più giovane! Ero in Sicilia, appunto, in zona Gliacca di Patti, per intenderci poco dopo Messina sul litorale tirrenico, ospite in una casupola di pescatori a ridosso quasi del mare. Possiamo dire su terreno sabbioso. Vicino alla casupola, un orto pieno zeppo di alberi vari, tra cui il banano. Era la prima volta che lo vedevo, ma quello che più mi ha stupito e meravigliato è stato il fiore (va chiamato così, ma....): enorme, con petali viola scuro esternamente e bianco crema all’interno, al tatto un velluto. E le banane? Puntate verso l’alto, un casco intero pieno di banane, che non sono come le ciquita, ma molto più piccole e buone.
Erano gli anni 80!
Registrati o effettua l'accesso per rispondere o scrivere nel forum.
Moderatori: max
Tempo creazione pagina: 0.222 secondi
Powered by Forum Kunena